Le nuove tecnologie hanno stravolto il mercato… pronto ad evolvere?

Il cliente è cambiato e pagherai a caro prezzo il continuare con il marketing pre digital revolution.

Schermata 2016-04-22 alle 14.11.29.png

Lo sapevi che un proprietario di un iPhone lo sblocca mediamente 83 volte al giorno, ogni 11 minuti quando non dorme?

Sei pronto per cogliere questa enorme opportunità per raggiungere continuamente il tuo cliente?

La tecnologia digitale ha creato infinite nuove possibilità di marketing. Oggi la strategia è più importante che mai, se non vuoi disperdere le tue energie, senza poterne misurare il ritorno.

Gli ultimi anni sono stati dirompenti. Siamo ad un passaggio epocale fra un’era che si chiude ed una nuova che si apre. Parlando con molti clienti e qualche collega, mi sembra di colloquiare con dinosauri sul punto d’estinguersi. Le regole del gioco sono cambiate e pensare di continuare a fare marketing, come se nulla fosse cambiato è un errore, che potresti pagare a caro prezzo.

Pronto ad evolverti?

Sposa le nuove tecnologie e soprattutto arruolale al tuo servizio.

In questa guida esploreremo come pianificare, attivare e ottimizzare la strategia nel nuovo mondo del marketing di oggi. Esploreremo le nuove dimensioni di comportamento dei consumatori che sono emerse, e evidenzieremo le 5 più importanti opportunità per i marketer di oggi.

Schermata 2016-04-22 alle 10.29.42.png

La rapida evoluzione della tecnologia digitale ha guidato il cambiamento dei comportamenti dei consumatori, che per i Millenials, coloro nati dopo il 1980, dopo la internet revolution, è veramente radicale. Tuttavia le tecnologie anche per coloro nati prima del 1980 iniziano a divenire familiare, rendendo finalmentepiù prevedibili i comportamenti .

Le persone sono costantemente connesse e questo crea opportunità, per chi è in grado di identificare i momenti digitali, che meglio si allineano con i loro brand.

I ragazzi fra i 16 e i 24 anni usano quotidianamente 3 canali social diversi. La comunicazione è sempre più frammentata e social. Chi saprà usare un approccio multicanale sarà vincente.

Il 67% dei telespettatori di fascia serale fa altro mentre guarda la tv, con un approccio multitasking fra app, email ed altri contenuti. Oggi nemmeno la prima fascia TV, ammesso che se ne abbia il budget, garantisce un ritorno del proprio investimento pubblicitario.

Come puoi riscontrare anche dalle infografiche, le persone sono costantemente connesse e questo crea opportunità, per chi è in grado di identificare i momenti digitali, che meglio si allineano con i loro target di clientela.

Le persone passano sempre più tempo sui social media e anche questa tendenza se ben interpretata si può risolvere in un’arma vincente sulla concorrenza. Air New Zeland ad esempio è diventata estremamente efficace nel gestire il customer care attraverso twitter. Il cliente oggi vuole poter acquistare e prenotare direttamente attraverso la app “del cuore” senza dover migrare al tuo sito internet, sia essa WhatsApp, Twitter o Facebook.

Presta molta attenzione all’adattabilità dei tuoi contenuti, sempre meno persone navigano e acquistano da pc, sempre più persone lo fanno da mobile e tablet, monitor con formati diversi, che potrebbero rovinare l’esperienza dell’utente così come tu la hai concepita.

I contenuti video stanno avendo una crescita vertiginosa e YouTube è il secondo motore di ricerca al mondo dopo Google. Passa dietro la camera ed inizia a produrre video.

PS: i video “amatoriali” spesso hanno più appeal di quelli professionali.

In Italia si parla ovunque di Privacy e ovunque ci viene chiesto di apporre inutile firme sotto la Legge delle Privacy su inutili moduli. Il presente è già molto oltre. I  consumatori (in particolare i giovani) acquistano con un click e sono disposti a condividere i loro dati, quasi fossero una merce di scambio, purchè ciò offra loro un vantaggio. I Millenials vorrebbero che la pubblicità li raggiunga, personalizzata e targettizzata, in modo da offrire loro esattamente ciò che vogliono.

Quante App hai sul tuo telefonino? Molte vero? Il dato medio parla di 12 a testa, di cui ne usiamo in modo intenso almeno 3. Senza che ce ne accorgiamo le App stanno divenendo il nuovo canale con maggior potere d’influenza sul consumatore. Verrebbe da dire che siamo già al sesto potere avendo oramai archiviato la capacità d’influenza di carta stampata e TV.

La partita del comportamento digitale è appena iniziata e tu ed il tuo marketing non potete stare a bordo campo.

Il 30% degli italiani acquista da e commerce. Il 70% ha dichiarato che è pronta ad acquistare e ricevere prodotti alimentare da internet. Esselunga ed il proprio servizio a domicilio ne sono un semplice precursore. Il 35% acquista da mobile, oggetto che ci accompagna ovunque tutto il giorno. L’incredibile opportunità di essere online con il tuo cliente in qualsiasi momento della giornata non è chimera ma realtà.

La tecnologia ha rimosso le barriere di accesso a qualunque mercato. Oggi chiunque può vendere qualsiasi cosa ovunque. Scegli il prodotto ed il mercato e vendi on line, senza dover nemmeno spostarti dal tuo ufficio. Cina, India, Americhe oggi distano quanto “Casa dei tuoi” ovunque essa sia. Sei un professionista? con i webinar puoi incontrare chiunque ovunque senza nemmeno uscire di casa.

Il resto spetta a te.

Non sei a corto di opzioni quando si tratta di come tenere il passo con le nuove dinamiche di comportamento dei consumatori. La domanda potrebbe essere: come oriento i miei sforzi? da dove parto?

E qui subentra ciò che nel marketing è sempre stato fondamentale e continua ad esserlo: La Strategia.

Ora senza addentrarmi in un campo che meriterebbe almeno un articolo, se non una serie, dedicata; non ti offrirò suggerimenti per come migliorare la tua strategia di marketing ma ti dirò quali sono le 5 maggiori opportunità, che la digital trasformation ti offre:

1_ Unisci i DATA con la strategia nel Targeting.

La vera opportunità risiede nell’integrazione di strategie di segmentazione ottenibili con Piattaforme di gestione dati (DMP), che permettono nella comunicazione digitale di creare moltitudini di messaggi diversificati per genere, età, interessi, abitudini, propensione all’acquisto. Stiamo passando dalle campagne di marketing su larga scala, cross channel a singoli messaggi dedicati ad ogni singolo potenziale cliente.

2_ Personalizza per clienti e contenuti

“The best brands at tackling
social fragmentation are those that take
it back to the consumer, with insights about how they want to be spoken to on different platforms. As a result of that they form the right strategy, the right creative and the right message. It feels difficult, but if you take it back to the consumer insights you’re never going to get it wrong.”

Claire Valoti. General Manager UK, Snapchat

3_ I target orari non sono più segmentabili attraverso i canali media tradizionali

C’era una volta un mondo in cui le persone erano solite usare alcune piattaforme multimediali per scopi specifici, e spesso in momenti predeterminati della giornata. Le pianificazione delle campagna ruotavano intorno a questi ritmi e abitudini ben definite. L’audience è cambiato divenendo molto più sregolato e libero, e di conseguenza imprevedibile.

4_ Multi-model touchpoints

Una volta c’era il punto vendita e poco altro, tutto comunque fisico, tutto tangibile. Oggi i punti di contatto con i clienti sono infiniti, poiché non vi è più un percorso lineare all’acquisto. Una percentuale crescente di giovani consumatori, costantemente connessi, vuole utilizzare la piattaforma social preferita per ogni singolo aspetto della propria interazione con il brand, compreso l’acquisto.

Schermata 2016-04-21 alle 11.59.11.png

5_ Continua a cercare la via diretta

Il tuo modello di business può diventare rapidamente obsoleto se un concorrente più consumer-centric porta avanti un modello di distribuzione o acquisto più orientato al cliente, o un brand più appetibile.

In conclusione devi padroneggiare l’intero ciclo di marketing, il quale deve divenire perpetuo.

Il nuovo panorama digitale richiede un approccio ‘always-on’ al marketing, dove le prestazioni vengono valutate e migliorate continuamente. Ma soprattutto, richiede una comprensione più agile e più profonda dei clienti.

Ecco fatto…

Spero di esserti stato utile.

Nel frattempo, se ti è piaciuto quanto letto, ti invito a condividere questo articolo e mettere un bel “like”.

Manuel Salvi

UP Soluzioni – Fitness Consulting

Un pensiero su “Le nuove tecnologie hanno stravolto il mercato… pronto ad evolvere?